nefrologia

INFORMAZIONI GENERALI
Anno accademico: 2017 (Canale B - Modulo Patologia Sistemica I)

Professore: l responsabile è Gianpaolo Reboldi ma le lezioni saranno tenute anche da altri, medici e specializzande, che lavorano tutti nell’ambito nefrologico dell’ospedale. La commisione d’esame è costituita da Reboldi e le specializzande.

 



Reboldi ha un carattere particolare, tende a screditare gli studenti e a contraddire ogni loro affermazione (anche se obiettivamente corretta), cosa che fa sia a lezione con gli interventi dei ragazzi che all’esame, il che può risultare fastidioso. Non bisogna però prendersela, bisogna rimanere tranquilli.
Le specializzande sono tendenzialmente gentili e tranquille, ma bisogna essere preparati per affrontare l’esame poiché possono fare domande specifiche. Vi lasceranno però parlare molto e spesso chiedono una argomento a piacere.

TESTO DI RIFERIMENTO

Harrison, Principi di medicina interna, Casa Editrice Ambrosiana. Non viene fornito alcun tipo di materiale didattico e le lezioni sono utili per capire cosa bisogna studiare o meno dal libro (in cui gli argomenti sono molti e tutti non vengono richiesti).

 

TIROCINIO

è previsto un tirocinio facoltativo di 20 ore nell’ospedale, in cui vi faranno visitare e seguire diverse sezioni (reparto, dialisi, ecografie renali, follow-up trapianti, ambulatorio). E’ un tirocinio estremamente interessante in cui si può imparare davvero molto. Di solito medici, specializzandi e anche infermieri, tendono a spiegare molte cose, dunque si rivela come uno studio vero e proprio. Effettuarlo chiarisce molti aspetti, a volte difficili da comprendere, che vengono esposti nel libro e ai fini dell’esame è consigliato.

 

PROVA D'ESAME

l’esame è unico e orale. Bisogna aver sostenuto Genetica Clinica prima. Le domande che vengono fatte variano a seconda dell’esaminatore. Reboldi tende a fare domande di ragionamento, spesso di argomenti trattati perlopiù a lezione ma prende di frequente lui la parola, parlando molto. Non vi fate intimorire dalle continue negazioni alle vostre affermazioni, è una sua naturale tendenza. Alla fine dei conti, senza arrabbiarsi per il suo comportamento, l’esame va di solito bene. Le specializzande fanno domande alle volte generali, alle volte specifiche e spesso un argomento a piacere. Di solito si tratta di 2 o 3 domande. Tutto quello che c’è da sapere lo si impara dal libro di testo e le spiegazioni. Tutto ciò che non viene chiarito lo si impara durante il tirocinio (che consiglio caldamente).

 

LEZIONI

è possibile che alcuni argomenti vengano trattati da medici ospedalieri. Gli esami delle urine li può tenere la dottoressa Brugnano, la dialisi il dottor Quintaliani e i trapiani il dottor Gubbiotti. Le glomerulonefriti di solito le spiegano le specializzande. Sono tutte lezioni molto utili e interessanti, condiscono e spiegano molto bene quello che poi va studiato sul libro di testo. Non andando a lezione si perde il punto della situazione e può risultare difficile la comprensione del corso.

 

TEMPO DI PREPARAZIONE

12 giorni circa, avendo seguito le lezioni e contando il tirocinio. Senza tirocinio ci vogliono 9 giorni circa.

Aggiungi commento


Segui HackMed...

Contatti

 
 
 
 
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
 

Ebbene sì, come ogni altro sito, anche HackMed utilizza cookies